servizi&prove

DIAGNOSTICA STRUTTURALE › CALCESTRUZZO

La diagnostica strutturale è operata mediante le indagini non distruttive o debolmente distruttive. I controlli non distruttivi e/o localmente distruttivi consistono in indagini strumentali che, eseguite direttamente sulla struttura, consentono di ridurre e di circoscrivere in superficie il danno eventualmente prodotto con metodi più invasivi. L’impiego di queste metodiche consente di ottenere informazioni di tipo prevalentemente qualitativo ma  in letteratura sono presenti curve di correlazione per la stima dei parametri di resistenza e deformabilità ricavabili in maniera diretta dai controlli distruttivi.
I controlli distruttivi restituiscono stime dirette e risultano indispensabili per la taratura del parametro non distruttivo ottenuto in opera. 

Pagina 2 di 2
prima prec 1 2

PROFILO DI PENETRAZIONE IONI CLORURO

La misura dello strato di calcestruzzo penetrato dagli ioni cloruro consente di stabilire il livello di degrado del manufatto, individuando lo stato ...

PROVA DI ESTRAZIONE PULL-OUT

I metodi di estrazione consentono di determinare la resistenza del calcestruzzo per il tramite della forza necessaria a estrarre dal cls degli inserti ...

TERMOGRAFIA

Strumento per indagini non distruttive per l’individuazione di lesioni strutturali, tessiture murarie, distacchi di intonaco, punti di rugiada, ...

MAPPATURA DEL POTENZIALE DI CORROSIONE

La mappatura del potenziale elettrico di corrosione è la verifica dello stato di corrosione delle barre di armatura del calcestruzzo in maniera non ...

RICERCA SALI ALCALI AGGREGATI (Na2+, K2+)

La reazione alcali-silice o ASR si manifesta attraverso micro o macro fessurazione del cls. Il motivo della forte azione degradante, può essere ...

RICERCA IONI SOLFATO (SO4=) NEL CLS

La ricerca degli ioni solfato si effettua su campioni di cls che sono stati a contatto con acque o terreni veicolanti ad alte concentrazioni di ...

PROVA AL CARBURO DI CALCIO (misura del contenuto di acqua)

La prova consente di determinare la quantità di umidità presente nel suolo, nel cemento fresco, negli aggregati, etc. Metodo collaudato e ...

SPETTROSCOPIA AGLI INFRAROSSI IN TRASFORMATA DI FOURIER (FTIR)

La spettroscopia agli infrarossi in trasformati di Fourier (FTIR) consente di individuare la natura chimica di tutte le sostanze organiche (oli, ...

ANALISI TERMOGRAVIMETRICA (TG)

L’analisi termogravimetrica (TGA) consiste nel rilevare le variazioni di peso che subisce un campione all’aumentare della sua temperatura. I ...

ANALISI TERMICA DIFFERENZIALE (D.T.A.)

L’analisi termica-differenziale (DTA) consiste, in generale, nel riscaldare un campione di materiale in esame e di registrare, rispettivamente, ...
Pagina 2 di 2
prima prec 1 2