servizi&prove

PROVE CHIMICHE SUI MATERIALI

Il settore chimico effettua indagini in grado di qualificare intonaci, malte e calcestruzzi e di valutarne il degrado. Allo scopo di fornire il più elevato livello di conoscenza, le indagini mirano a caratterizzare i materiali da un punto di vista mineralogico, chimico, fisico e cromatico.
Le prove consentono, inoltre, l’analisi dell’inquinamento ambientale, di campioni di terreno, suolo e sottosuolo e la valutazione di inquinanti di tipo organico e inorganico. Altre indagini interessano i campionamenti ed analisi chimiche e microbiologiche  di acque potabili, sotterranee, superficiali e di scarico.


Pagina 2 di 2
prima prec 1 2

MISURA DELLA PROFONDITA’ DI CARBONATAZIONE

La carbonatazione è un processo chimico, frequente nei materiali come calcestruzzo e calce, contenenti idrossido di calcio, il quale, in presenza di ...

PROVA AL CARBURO DI CALCIO (misura del contenuto di acqua)

La prova consente di determinare la quantità di umidità presente nel suolo, nel cemento fresco, negli aggregati, etc. Metodo collaudato e ...

RICERCA SALI ALCALI AGGREGATI (Na2+, K2+)

La reazione alcali-silice o ASR si manifesta attraverso micro o macro fessurazione del cls. Il motivo della forte azione degradante, può essere ...

CONTENUTO D’ACQUA (Umidità)

La prova consente la determinazione, mediante il metodo ponderale, del contenuto d’acqua in un campione di materiale lapideo. Il metodo si applica ...

RICERCA IONI SOLFATO (SO4=) NEL CLS

La ricerca degli ioni solfato si effettua su campioni di cls che sono stati a contatto con acque o terreni veicolanti ad alte concentrazioni di ...
Pagina 2 di 2
prima prec 1 2