servizi&prove

CONSERVAZIONE DEI BENI CULTURALI E ARCHEOLOGICI › ARCHEOLOGIA PREVENTIVA

Indagini diagnostiche mirate alla conservazione ed al monitoraggio dei beni culturali. Le indagini chimico-fisiche su intonaci e malte ne qualificano e ne valutano il degrado. Le indagini di archeologia preventiva, mediante l’utilizzo di apparecchiature geofisiche e sondaggi diretti, sono necessarie negli ambienti sottoposti a vincolo. La valutazione del potenziale archeologico di un’area, attraverso indagini pre-scavo, è di fondamentale importanza per una corretta progettazione preliminare.

GEORADAR

Apparecchiatura per indagine non invasiva per la mappatura di reti di sottoservizi, indagini strutturali e geognostiche, ricerche archeologiche e ...

INDAGINE GEOELETTICA

La prospezione geoelettrica fornisce una sezione verticale del sottosuolo mediante i valori della resistività elettrica del terreno.

TERMOGRAFIA

Strumento per indagini non distruttive per l’individuazione di lesioni strutturali, tessiture murarie, distacchi di intonaco, punti di rugiada, ...