servizi&prove

RILIEVI E MONITORAGGI

L’approccio a strutture esistenti richiede la conoscenza, il più approfondita possibile, della loro geometria, dell’eventuale evoluzione storico-costruttiva, della composizione stratigrafica degli elementi strutturali, dello stato e delle prestazioni dei materiali e della loro compatibilità con i moderni materiali per l’intervento ai fini conservativi. La sezione si occupa di rilievo strutturale che, attraverso l’individuazione dei dettagli costruttivi, delle variazioni di geometria, ma anche la quantificazione dei dissesti e lo stato di degrado, risponde all’esigenza di conoscenza delle strutture esistenti.
A questi ambiti di ricerca si aggiungono le tecniche e i metodi per il monitoraggio a breve e a lungo periodo, l’impostazione e le strategie di monitoraggio, la gestione dei dati ricavati dai rilievi. Il settore progetta, realizza ed istalla sistemi di monitoraggio e di sorveglianza statici e dinamici dotati di software specifici di gestione automatica. Viene offerta la possibilità di trasmissione dati via GSM, controllo in remoto, gestione soglie di allarme e analisi interpretativa dei dati forniti dal sistema di monitoraggio.
I sistemi di monitoraggio consentono di effettuare il rilievo in continuo dei livelli di vibrazione con valutazione del disturbo arrecato alle strutture e alle persone; il monitoraggio dell’evoluzione dei quadri fessurativi e assestamenti attraverso l’impiego di estensimetri e inclinometri. Possibilità di controllo in tempo reale e segnalazione automatica al superamento di limiti di allarme tramite collegamento in remoto.
Sono disponibili monitoraggi con l’uso di interferometria SAR, ideali per la mappatura di eventi storici (SAR satellitare per l’evoluzione storica di frane e dissesti) e di eventi tuttora in corso (SAR terrestre).
Si eseguono altresì, monitoraggi ambientali (radon, conducibilità termica del terreno, temperatura, umidità, inquinamento acustico, etc.).