servizi&prove

DIAGNOSTICA STRUTTURALE › CALCESTRUZZO
METODO SONREB

campi di applicazione

- opere in calcestruzzo.

Obiettivi

- stima delle caratteristiche meccaniche del calcestruzzo.

Principali vantaggi

- prova poco invasiva;
- rapidità d'esecuzione.

Scopo

Il metodo Sonreb consiste nell’applicazione combinata dell’indagine sclerometrica e dell’ indagine ultrasonica. La combinazione della misura dell’indice di rimbalzo e della velocità di propagazione degli ultrasuoni, nota come metodo Sonreb (SONic e REBound), consente di stimare la resistenza del calcestruzzo in opera con metodi non distruttivi.

Criteri di funzionamento

Il metodo Sonreb viene applicato rilevando, per ogni area di indagine dell’elemento strutturale, due coppie di valori: la velocità di propagazione degli impulsi ultrasonici (V) e l’indice di rimbalzo dello sclerometro (IR).

I valori utilizzati rappresentano le medie tra almeno 2 misure dirette di velocità di propagazione e 9 misure dell’indice di rimbalzo. La coppia di valori medi (V-IR) permette di sfruttare le curve di isoresistenza presenti in letteratura ricavando, così, la resistenza a compressione del calcestruzzo.

In alternativa, è possibile utilizzare l’espressione analitica: 

Ropera,c=a*IRmb*Vmc

IRm e Vm sono i valori medi dell’indice di rimbalzo e della velocità di propagazione delle onde ultrasoniche;

a, b e c sono coefficienti che variano in funzione della relazione utilizzata e quindi in conseguenza della diversa importanza associata da ciascun autore ai diversi fattori connessi con l’impiego del metodo combinato. Eseguendo un elevato numero di indagini, è possibile ottenere in maniera sperimentale i valori del coefficiente moltiplicativo e di quelli esponenziali.

Il metodo Sonreb presenta il vantaggio di annullare l’influenza dell’umidità e del grado di maturazione del calcestruzzo sui risultati delle prove, in quanto, a parità di resistenza effettiva a rottura del calcestruzzo, hanno effetto opposto sulle misure della velocità di propagazione degli ultrasuoni (V) e sull’indice di rimbalzo (IR). Inoltre, il metodo Sonreb riduce, rispetto alla velocità di propagazione degli impulsi, l’influenza della granulometria dell’inerte, del dosaggio, e del tipo di cemento e, rispetto al solo metodo dell’indice di rimbalzo, l’effetto della variazione della qualità tra gli strati superficiali e gli strati profondi del calcestruzzo in esame.

Riferimenti normativi

  • UNI EN 12504-2:2012: Prove sul calcestruzzo nelle strutture - Prove non distruttive - Determinazione dell'indice sclerometrico;
  • UNI EN 12504-4:2005: Prove sul calcestruzzo nelle strutture - Parte 4: Determinazione della velocità di propagazione degli impulsi ultrasonici.

Galleria immagini