servizi&prove

DIAGNOSTICA STRUTTURALE › MURATURA
PROVA ALLO SCORRIMENTO

campi di applicazione

- strutture in muratura in blocchi regolari.

Obiettivi

- stima della resistenza allo scorrimento (?).

Principali vantaggi

- rapidità d'esecuzione.

Scopo

La prova consente la determinazione della resistenza allo scorrimento della muratura (? ) in presenza di carichi verticali attraverso la verifica della forza occorrente per far scorrere uno dei blocchi di cui è costituita la muratura nel piano orizzontale dei giunti di malta in presenza di carico verticale.

Criteri di funzionamento

La prova allo scorrimento permette di stimare i reali scorrimenti di una muratura esistente in presenza di forze di taglio.

La prova consiste nell’isolare uno dei mattoni costituenti la muratura inserendo da un lato un martinetto cilindrico oleodinamico e, dall’altro, realizzando uno spazio in cui il mattone può scorrere mentre un sensore misura l’entità dello spostamento.

La resistenza a taglio ? è data da:

 ?=  F/2  ?A

con

F= forza applicata al martinetto;

A= area del mattone.  

Riferimenti normativi

  • UNI EN 1052-3:2003 Metodi di prova per muratura - Parte 3: Determinazione della resistenza iniziale a taglio.